Toscana - Massa - Pontremoli

Fra mare ed Apuane, mini tour alla scoperta della Lunigiana

  • Tour+degustazioni , Tour individuali , Weekend
  • 3 giorni / 2 notti
  • Boutique hotel
  • Come da Programma

La Toscana è un concentrato di diversità e la Lunigiana è una di queste, qui dal mare si sale fino agli appennini e le Apuane sovrastano il litorale con il loro abbraccio. Le colline con gli arroccamenti, i castelli e i piccoli paesi racontano una storia antica e piena di fascino... Questo tour vi porterà fra leggende e storia vissuta, a conoscere una territorio abitato fin dal neolitico: dalla preistoira al medioevo le testimonianze sono tante e tutte interessantissime. Ma non solo storia, anche il gusto di assaggiare cibi poveri e di antica tradizione come i testaroli o una cena a base di pesce sono alla base del successo del Tour. La visita alle cave di marmo per toccare con mano la realtà di un mestiere durissimo, quello del cavatore. I più bei blocchi di marmo per artisti come Michelangelo sono stati estratti da queste cave! e per finire un'escursione lungo costa alla scoperta dell'amatissima Portovenere. Un tour davvero completo per individuali e famiglie.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO


1° GIORNO – LUNIGIANA Terra di Pievi, Castelli e pellegrini
Arrivo dei partecipanti con mezzi propri. Incontro con la guida turistica e partenza per un tour di mezza giornata alla scoperta della Lunigiana, un territorio poco conosciuto che si trova a cavallo tra la Toscana Settentrionale e la Liguria di Ponente, tutta da scoprire ed assaporare. Il nostro itinerario inizia a Pontremoli con la visita guidata al Castello del Piagnaro, la maestosa fortezza che domina tutto l'abitato cittadino, utilizzata per secoli per proteggere la città e controllare il territorio, garantendo autonomia e ricchezza ai suoi abitanti.
All'interno del Castello possiamo scoprire il Museo delle Statue Stele Lunigianesi, il più importante della zona, recentemente rinnovato con un nuovo allestimento. Le Statue Stele esposte in una ambientazione suggestiva sono sculture antropomorfe preistoriche, che rappresentano nella pietra locale, l'arenaria, figure maschili e femminili caratterizzate dalla tipica testa a mezzaluna, oggi simbolo di tutta la Lunigiana.
L'itinerario prosegue con una passeggiata nel centro storico di Pontremoli, lungo il percorso urbano della Via Francigena tra Ponti medievali, piazze storiche e fortificazioni medievali. A pochi minuti da Pontremoli visitiamo la pieve romanica di Sorano a Filattiera, una delle chiese medievali più importanti della Lunigiana, sorta al centro di un'area sacra utilizzata dagli antichi Liguri e dai Romani.
Proseguendo sempre lungo la via Francigena possiamo raggiungere il borgo di Filetto, pittoresco villaggio medievale di fondazione bizantina, divenuto sede di uno dei feudi dei Malaspina dello Spino Fiorito, caratterizzato dalla forma quadrangolare e completamente cinto da mura.
Il pranzo è previsto in un tipico ristorante per degustare i piatti tradizionali della zona: i testaroli e i panigacci.
Sistemazione in hotel. Cena a base di pesce in ristorante sulla costa e pernottamento.


2° GIORNO – CARRARA Le cave di marmo e visita della città
Dopo colazione, trasferimento alle Cave di Marmo di Carrara dove avrete l’opportunità di vivere un’esperienza unica al mondo, in uno scenario mozzafiato! L’avventura comincia dal momento stesso in cui salirete a bordo del Land Rover Defender; andrete alla scoperta dei bacini marmiferi estrattivi più famosi al mondo: Fantiscritti e Colonnata. Durante il tragitto sono previste diverse soste fotografiche per ammirare il meraviglioso panorama offerto dalle cave; le jeep raggiungeranno i 1000 metri di altezza sul livello del mare. Gli ospiti avranno modo di conoscere la vita dei cavatori e degli artigiani che costituiscono il ciclo del marmo fin dalla sua nascita; scopriranno le tecniche di estrazione, i macchinari impiegati ed i loro utilizzi e ovviamente avranno modo di conoscere il Marmo, questa meravigliosa pietra scultorea da secoli considerata dagli artisti la più bella al mondo.
Ore 12.30, Light Lunch in ristorante tipico per degustare, tra le altre specialità, il caratteristico lardo di Colonnata.
Nel pomeriggio andremo alla scoperta del centro storico di Carrara cominciando con l’Accademia di Belle Arti in Piazza del Duomo e la Cattedrale di Sant’Andrea. Prosegue poi con l’esplorazione del quartiere medievale dove si trovano ancora antiche botteghe artigianali risalenti al 1300. Quindi percorrendo a piedi l’antica Via Ghibellina, raggiungendo Piazza Alberica per finire con la visita all’Atelier di scultura dove il marmo prende forma.
Rientro in hotel. Cena nel caratteristico centro storico di Pietrasanta. Pernottamento.


3° GIORNO – PORTOVENERE
Dopo colazione, partenza con mezzi propri per il borgo di Portovenere, la guida vi accompagnerà tra le caratteristiche viuzze di questa famosa località di villeggiatura della Liguria è un esempio perfetto del connubio tra natura e architettura: dal lungomare che incornicia il porticciolo turistico all’infinita gamma di colori delle sue strette case, dalle ripide scalinate e dagli stretti vicoli all’estremità del promontorio delle Bocche dove svetta la Chiesa di San Pietro, di epoca paleocristiana ricompletata in stile gotico.
Da vedere anche il Santuario della Madonna Bianca, già Chiesa parrocchiale di San Lorenzo eretta nel XII secolo in stile romanico e in seguito restaurata ed ampliata e il Castello Doria, maestosa fortezza militare. Ammirerete anche le tre isole di Palmaria Tino e Tinetto, facenti parte del Parco regionale di Portovenere; inserite tra i Patrimoni dell’Unesco.
Portovenere è la punta estrema del Golfo dei Poeti, così chiamato poiché nei secoli passati i meravigliosi borghi medievali che si affacciano sul golfo sono stati fonte di ispirazione per poeti, romanzieri, pittori, giornalisti quali Byron, Percy e Mary Shelley, Virginia Wolf….
Fine dei servizi intorno alle 12:30.


CORSO DI SCULTURA Su richiesta: occasione unica per conoscere e “plasmare” con le proprie mani questo meraviglioso materiale. Avrai a disposizione: scaglia di marmo, strumenti necessari per la lavorazione del marmo e supervisione da parte di una maestranza.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 29/03/21 al 31/10/21
quota a persona, base 2 partecipanti
€ 741
dal 29/03/21 al 31/10/21
quota a persona, base 4 partecipanti
€ 604

Supplementi

dal 29/03/21 al 31/10/21
Corso di scultura: durata 1 ora, a partire da
€ 47
dal 29/03/21 al 31/10/21
Corso di scultura: durata 4 ore, a partire da
€ 123
dal 29/03/21 al 31/10/21
pernottamento in Castello Medioevale, a persona
€ 108
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Le quote sono da considerarsi a persona, in camera doppia 
Minimo due partecipanti 

La quota include:
- 2 notti in Luxury Boutique Hotel in camera doppia
- 2 pranzi con degustazione prodotti tipici
- 2 cene in ristorante
- visita guidata esclusiva (mezza giornata) in Lunigiana
- visita guidata esclusiva (mezza giornata) di Carrara
- visita guidata esclusiva (mezza giornata) di Portovenere
- escursione esclusiva alle Cave di Marmo in jeep 4x4
- assistenza in loco 
- quota iscrizione incluso assicurazione medico/bagaglio


La quota non include:
- bevande non menzionate
- trasferimenti in loco con mezzi propri escluso escursione cava di marmo 
- tasse di soggiorno da pagarsi in loco se richieste
- assicurazione annullamento (facoltativa e pari al 3% del totale viaggio)
- mance, extra e tutto ciò non incluso ne "la quota comprende"


Su richiesta: riduzione terze persone 

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

DOVE SIAMO


Lunigiana
La Lunigiana è caratterizzata da ben 160 borghi fortificati. Il territorio è caratterizzato da gradini e terrazzamenti in pietra arenaria che rendono il panorama molto particolare; nella parte ligure si arriva fino a Sarzana mentre sul lato toscano i centri più importanti sono Pontremoli, Fosdinovo e Fivizzano.
Luni, oggi sito archeologico, venne fondata dagli antichi Romani, ma la zona è stata abitata fin da tempi preistorici; l'origine del nome è incerta e una delle possibilità é data dal fatto che i suoi primi abitanti raffiguravano le sembianze umane in stele con una testa a forma di luna. Questa zona, ricca di storia e anche di misteri, è molto particolare perché si estende dagli appennini al mare; qui si parla un dialetto diverso, non è toscano e non è ancora ligure. Il pesaggio è un alternarsi di valli, colline, ripide e nude pareti montuose, boschi e macchia. Qui le tradizioni contadine rivivono ancora oggi nella gastronomia locale basata su cibi poveri come la farina di castagne che veniva e viene tuttora usata per confezionare vari tipi di pane e pasta.


Alpi Apuane
Corrono parallele al mare, sono il cuore di un Parco naturale e il regno delle cattedrali di marmo, delle grotte e dei castelli della Lunigiana. Pur chiamandosi “Alpi”, non sono molto elevate (poco meno di 2000 metri) ed hanno pareti di roccia a strapiombo, guglie acuminate e grotte tra le più spettacolari. Solo il versante rivolto verso la Garfagnana è più dolce, con boschi di faggi e castagni alternati a pascoli verdissimi.
Il bianco folgorante delle cave da un lato e la verde valle selvaggia della Garfagnana dall’altro rendono questo paesaggio quasi lunare. Da lontano sembrano innevate, ma è un'illusione: si tratta solo dei detriti del marmo.
A partire da Michelangelo, scultori e architetti hanno utilizzato questo prezioso materiale per statue, monumenti e importanti costruzioni.


Gastronomia 


Lardo di Colonnata
Colonnata è un paesino arroccato sulle Apuane, i suoi abitanti, quasi tutti cavatori di marmo, nei secoli hanno utilizzato questo materiale per tantissimi usi casalinghi, fra gli altri, per creare delle vasche in cui conservare gli alimenti. Le pareti di questi recipienti, vengono strofinate di aglio e vi si alterna il lardo di maiale ad una salatura ricca di aromi fra cui l'immancabile rosmarino. Il marmo mantiene temperatura ed umidità e così il prodotto finale ha delle caratteristiche uniche. Il lardo viene così fatto stagionare minimo 6 mesi. Si gusta poi come un qualunque affettato oppure servito su di un letto di rosmarino fresco che con il suo profumo ne esalta il sapore.


Panigacci
Con la sola farina, acqua ed un pizzico di sale, si preparano i panigacci, un tipo di pane caratteristico della Lunigiana. Un pane senza lievito, tondo e sottile, dalla consistenza croccante esternamente e morbida al suo interno, perfetto per essere farcito con salumi o formaggi oppure  da utilizzare secco nelle zuppe. La caratteristica è che l'impasto viene steso su piatti di terracotta detto testi, che vengono poi impilati e messi a cuocere sulle braci nel camino o in un forno. 


Testaroli
Altro cibo a base di sola farina acqua e sale, ma la farina può essere anche di castagne o mista; i testaroli sono delle grandi crepes dallo spessore di pochi millimetri, cotte sempre su piaste di ferro sulle braci o in forno. Si possono anche mangiare così come sono ma la versione più gustosa è quando vengono utilizzati come la pasta. Si taglia infatti il testarolo in tanti pezzetti irregolari, si buttano nell'acqua bollente e appena vengono a galla si scolano e condiscono con solo olio e parmigiano oppure con il pesto genovese. Una vera leccornia!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!